Kann, il nuovo player digitale Astell&Kern per pilotare tutto

Astell&Kern presenta il nuovo lettore digitale Kann, caratterizzato da un’autonomia e capacità di pilotaggio encomiabili, che ridefiniscono gli standard tra i cosiddetti DAP.

Kann, il nuovo digital audio player di Astell&Kern, definisce un nuovo standard per prestazioni e qualità di riproduzione della musica in mobilità, riuscendo a integrare – a dispetto delle sue dimensioni esterne – un amplificatore per cuffia estremamente capace (con livello di uscita garantito fino a 7V RMS) e una batteria interna da ben 6200 mAh, per consentire fino a 14 ore di autonomia. 

Astell&Kern è riuscita a “rinchiudere” in un contenitore di poco più grande dell’AK300 – modello molto simile al nuovo player per le caratteristiche di bordo – peculiarità uniche. Innanzitutto nel Kann troviamo un amplificatore integrato per cuffia senza limiti, che dispone di un’uscita bilanciata ad alto guadagno, in grado di pilotare anche le cuffie ad alta impedenza senza booster aggiuntivi. Il circuito di linea consente, poi, di impostare il valore d’uscita su 4 livelli, in base alla preferenza di ascolto dell’utente; un grande vantaggio rispetto ai prodotti precedenti non dotati di questo controllo. Con esso, infatti, è possibile ottimizzare il suono in funzione del collegamento di Kann ad un sistema hi-fi domestico, in macchina o all’aperto. Il compatto player supporta poi le uscite bilanciate da 2,5 mm di Astell&Kern (con tensione di 2,3 Vrms), che permettono, a differenza di quelle sbilanciate, la totale immunità rumore o disturbi anche captati dall’esterno.

Kann è inoltre in grado di riprodurre i suoni così come sono stati registrati all’origine: file PCM bit-to-bit fino a 32bit/384kHz e DSD nativi fino a 11,2MHz, e (novità assoluta) è disponibile anche un’uscita audio tramite la micro-USB, tramite la quale il segnale è convertito secondo le specifiche USB, DoP (DSD over PCM) o PCM; e mentre si ascolta musica lo si può ricaricare tramite l’altra porta USB-C.
Ma Kann può anche essere utilizzato come DAC, sempre sfruttando la connessione USB, ovvero decodificando lo streaming proveniente dal PC. Il convertitore incorporato al suo interno è un AKM AK4490, mentre per il VXCO clock è adottato un Femto, che garantisce una drastica riduzione del Jitter.

Sul fronte connettività non poteva mancare la connessione Wi-Fi con supporto DLNA render/server (versione 1.0), per rendere semplice lo streaming di file audio da PC/NAS sulla stessa rete. Ancora, tramite l’App AK Connect, il Kann si può interfacciare con smartphone e tablet e non manca il supporto dei servizi Tidal, MOOV e Groovers+.

Kann, oltre alla memoria interna di 64GB, è dotato di ben due slot aggiuntivi (uno per SD standard e l’altro per micro SD ), con una capacità potenziale di 832GB.
Il lettore Astell&Kern, poi, si carica rapidamente grazie al caricabatterie veloce (opzionale, 9V/1,67A), capace di garantire un’ora di musica dopo soltanto 10 minuti di ricarica.
A piena carica, la batteria integrata di 6200mA offre 14 ore di riproduzione continua, consentendo di non dover rinunciare alla propria musica preferita anche quando si è in viaggio per tante ore.

Per il look, infine, ci sono due possibilità: silver (già disponibile) ed Eos Blue, a partire dalla fine di maggio.

www.audiogamma.it

 

L’articolo Kann, il nuovo player digitale Astell&Kern per pilotare tutto sembra essere il primo su HC | Home Comfort & Design.

da HC | Home Comfort & Design http://ift.tt/2rpUGJ5
via Roberto Montanaro Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...