La batteria agli ioni di alluminio in poco tempo sul mercato?

G.B. Zorzoli

Il Technology Research Institute di Taiwan ha reso noto che, in collaborazione con Stanford University, ha messo a punto una batteria a ioni di alluminio con prestazioni e costi tali da renderla già pronta per la produzione commerciale. E' alla ricerca di partner per la sua industrializzazione. Quali vantaggi sul litio?

Immagine Banner: 

Forse ci siamo. Sono passati meno di due anni da quando, sul numero di settembre-ottobre 2015 della rivista QualEnergia, per la prima volta anticipai che l’allora già evidente “drastica diminuzione dei prezzi [dei sistemi di accumulo] potrebbe rivelarsi soltanto l’antipasto, qualora la batteria agli ioni di alluminio, sviluppata all’Università di Stanford, riuscisse a superare l’attuale limite di tensione (circa 2 V)”.

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
OFF

leggi tutto

da QualEnergia.it – Il portale dell’energia sostenibile che analizza mercati e scenari http://ift.tt/2q7GKqc
via Roberto Montanaro Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...