Le piccole imprese italiane sopportano l’elettricità più cara dell’area Euro

Redazione QualEnergia.it

Le piccole imprese italiane pagano l'elettricità il 27,8% in più della media dell'area Euro, ma anche oltre il 60% delle grandi imprese nazionali. Perdiamo il primato sul gas, ma siamo in terza posizione. Al netto delle soluzioni politiche, le PMI dovranno puntare su risparmio ed efficienza energetica.

Immagine Banner: 

Per le piccole imprese italiane i costi dell’energia elettrica e del gas continuano ad essere tra i più elevati nell’Unione Europea.

In particolare il nostro “primato” è nei prezzi elettrici. Rispetto alla media dei paesi dell’area euro, l’energia elettrica alle piccole imprese (consumi tra 500 e 200 MWh/anno) costa, per ogni 1.000 kWh consumati (1 MWh), escludendo l’Iva, 155,6 euro.

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
OFF

leggi tutto

da QualEnergia.it – Il portale dell’energia sostenibile che analizza mercati e scenari http://ift.tt/2u0cM8A
via Roberto Montanaro Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...