Il solare termico che contribuisce al fabbisogno di riscaldamento

Redazione QualEnergia.it

Per dimensionare gli impianti solari termici "combi", per la produzione di acqua calda sanitaria e integrazione riscaldamento, in modo equilibrato bisognerà fare sempre attente valutazioni sulla dimensione della superficie dei collettori, sulla loro inclinazione, sull’accumulo, oltre che valutare il livello di isolamento dell’abitazione. Qualche indicazione generale.

Immagine Banner: 

Da qualche tempo abbiamo deciso di riparlare di solare termico, non solo perché si tratta di una tecnologia efficiente ed economica, ma anche perché messa in un angolo da tecnici e decisori pubblici (vedi la SEN).

Oggi rivediamo alcune informazioni generali sulla progettazione e l’installazione di un impianto solare termico per l’integrazione del riscaldamento (impianto solare “combi”), oltre che per la produzione di acqua calda.

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
OFF

leggi tutto

da QualEnergia.it – Il portale dell’energia sostenibile che analizza mercati e scenari http://ift.tt/2un2y2Y
via Roberto Montanaro Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...