Revamping fotovoltaico a terra: come agire per non perdere produttività

News dalle Aziende

Un calo della produttività porta con sé un aumento del tempo necessario per rientrare dall’investimento sulla centrale solare. Se non si interviene tempestivamente attraverso una serie di operazioni risolutive, dette di revamping, anche all’aumento dei costi. Articolo a cura di Enerray.

L’Italia è un paese a forte rischio idrogeologico. Un fattore da tenere sempre in considerazione sia in prospettiva, quando si pianifica la costruzione di un impianto ad energia solare, sia nel presente quando fattori esterni o dal carattere di imprevedibilità ne vanno ad intaccare l’efficienza.


Può capitare infatti che gli impianti fotovoltaici su terreno risentano degli effetti di questo problema riducendo di conseguenza la loro produttività.

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
OFF

leggi tutto

da QualEnergia.it – Il portale dell’energia sostenibile che analizza mercati e scenari http://ift.tt/2vKdm8N
via Roberto Montanaro Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...