Solare ed eolico seguiranno il destino-declino delle altre fonti?

Alessandro Codegoni

Una ricerca coordinata dal climatologo James Hansen pone un problema delicato per la riuscita della transizione energetica verso le rinnovabili: la difficoltà di continuare nella crescita esponenziale delle installazioni di eolico e FV, che potrebbero poi nel giro di un decennio seguire il declino di altre fonti. Vediamo cosa potrebbe accadere e perché.

Immagine Banner: 

James Hansen è il climatologo planetario, per 30 anni capo del Goddard Space Center della Nasa, che si è distinto in questi ultimi anni in una battaglia tanto strenua per far conoscere al mondo il pericolo dei cambiamenti climatici, da essersi addirittura dimesso dalla Nasa, per essere più libero di lanciare i suoi allarmi, senza le restrizioni dovute al suo ruolo di dirigente pubblico.

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
OFF

leggi tutto

da QualEnergia.it – Il portale dell’energia sostenibile che analizza mercati e scenari http://ift.tt/2vMva5p
via Roberto Montanaro Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...